Follow Me

Cantico

Cantico

L’arte italiana, ed in particolare l’opera lirica e il teatro di prosa, non sono soltanto la punta di

diamante del nostro Paese, ma una risorsa economica strategica, un patrimonio da valorizzare, con produzioni e un’offerta formativa d’eccellenza riconosciute a livello internazionale. Tuttavia, in questi ultimi anni la marginalità di questo settore del Made in Italy è in costante diminuzione.

Ciò fa emergere la necessità di migliorare le capacità di autofinanziamento dei teatri lirici e di prosa, sia attraverso l’incremento di pubblico sia attraverso l’arricchimento dei servizi che essi erogano. In tale ottica, il progetto CANTICO intende sviluppare e sperimentare metodi e strumenti ICT per la creazione di servizi mirati a valorizzare il patrimonio delle produzioni liriche e dei teatri di prosa italiani.

La piattaforma CANTICO nasce con l’obiettivo di  implementare servizi general purpose (es. ticketing, marketing e fidelizzazione) ed offrire le risorse necessarie alla realizzazione di ulteriori verticalizzazioni in altri settori di eccellenza e tradizione del made in Italy (es. musica, danza, etc.), attraverso l’integrazione di servizi e tecnologie specifiche, anche di terza parte.

Case History: 

  • Progetto logo e brand identity 

Riportare al suo antico splendore il teatro italiano è un compito nobilissimo, arduo ma gratificante al tempo stesso. Con la sua idea, la piattaforma Cantico catapulta un’arte antichissima nel ventunesimo secolo e, soprattutto, oltre a metterla alla portata di tutti, la rende appetibile e interessante anche per chi di solito non ne è attratto.
Per un progetto così nuovo ci è sembrato fondamentale attribuirgli un’immagine nuova, accattivante, giovanile.
Per fare ciò è stato necessario guardarsi indietro, ammirare lo splendore dei teatri più belli, per ricavarne geometrie e disegni da reinventare completamente. 

Partendo da un rosso saturato e palette colori brillante, spogliato quindi di ogni aggressività, abbiamo costruito una palette colori sgargiante e prendere spunto dai bellissimi costumi teatrali. 

Per il payoff è stato utilizzato una font sans serif dallo spessore medio e con gli angoli arrotondati in modo impercettibile. Questa font aiuta molto la leggibilità. Si è scelto, per motivi di brand identity, di continuare ad utilizzarla anche per la comunicazione, sfruttando i diversi spessori presenti nella famiglia. 

Studiando le geometrie del teatro e ispirandoci ad esse, abbiamo compiuto una scelta coraggiosa: utilizzare una serie di caratteri disegnati in modo diverso per spogliare di serietà una parola che poteva essere associata a qualcosa di eccessivamente classico. 

Category:
Tags:

Comunichiamo insieme?